COME SCARICARE ED INSTALLARE WINDOWS 10 - IL GIORNALINO - Cambia immagine alla tua azienda

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

COME SCARICARE ED INSTALLARE WINDOWS 10

Pubblicato da in News Tecnologiche ·
Tags: windows10installarescaricare

Il 29 luglio 2015 Microsoft ha rilasciato ufficialmente Windows 10, una versione tutta nuova del suo storico sistema operativo che segna una netta rottura con il passato. La tanto vituperata Start Screen di Windows 8 lascia spazio a un nuovo menu "ibrido" che riesce a coniugare nel migliore dei modi la comodità d'uso del vecchio "Start" con la flessibilità dei live tiles introdotti in Windows 8; Internet Explorer va in pensione e viene sostituito da Edge, un nuovo browser molto più leggero, flessibile e attento agli standard Web, e le novità sono ancora molte.
Merita sicuramente un certo interesse l'integrazione, all'interno del sistema operativo, di Cortana, l'assistente virtuale di casa Microsoft tramite il quale è possibile cercare qualsiasi tipo di informazione online. Lato gaming, invece, si fanno apprezzare tutte le funzioni legate all'universo Xbox; funzioni che permettono di condividere sessioni di gioco in tempo reale con la propria console o quelle degli amici. Ora però mettiamo da parte le preamboli e passiamo subito al sodo.

Come scaricare Windows 10? Come fare ad installarlo sul PC? Quanto costa? Proviamo a rispondere insieme a tutte queste domande e conosciamo più da vicino questa nuova, promettentissima versione del sistema operativo Microsoft. Scommetto che dopo averlo provato non sentirai la mancanza né di Windows 8 né del caro vecchio Windows 7.

Requisiti minimi

Per installare Windows 10 devi avere un computer con almeno 2 GB di RAM (1GB se hai intenzione di usare la versione del sistema operativo a 32 bit), 20 GB di spazio libero sul disco, un processore da almeno 1GHz con supporto a PAE, NX e SSE2 e una scheda grafica con supporto a Microsoft DirectX 9 e driver WDDM.
Si tratta degli stessi requisiti minimi previsti per Windows 8 e prima ancora per Windows 7: non serve un PC più potente. Per verificare che tutti i componenti hardware e software del tuo computer siano compatibili con il nuovo sistema operativo, scarica l’applicazione Assistente gratuito di Microsoft (che è dedicata a Windows 8.1 ma, visto che i requisiti minimi sono gli stessi, funziona anche per Windows 10).
Per aggiornare a Windows 10 mantenendo dati e/o impostazioni devi avere una copia genuina di Windows 7 SP1 o Windows 8.1. Non sono supportati Windows 7 “liscio” (senza Service Pack 1) e Windows 8, così come non è possibile passare a Windows 10 partendo da Vista o XP.
Se invece si sceglie di effettuare un’installazione pulita, ossia di formattare l’hard disk del computer e installare Windows 10 partendo da zero, la versione del sistema operativo installata in precedenza sul computer non fa alcuna differenza. L’importante è che il PC abbia i requisiti hardware necessari a far “girare” il nuovo Windows.

Prezzo Windows 10
Microsoft ha deciso di offrire Windows 10 gratis a tutti coloro che hanno sul PC una copia genuina di Windows 7 SP1 o Windows 8.1. La promozione sarà valida solo per un anno (quindi fino a luglio 2016) ma chi ne approfitterà non dovrà più fare i conti con le scadenze. Una volta effettuato l’upgrade a Windows 10 con il product key della propria copia di Windows 7 SP1 o Windows 8.1, il sistema rimane attivato a vita. Anche dopo l’anno della promozione.
Chi non approfitterà della promozione dovrà acquistare Windows 10 dal sito Internet di Microsoft, o qualsiasi altro store autorizzato, pagando 135 euro per la versione Home o 279 euro per quella Pro.

GUARDA IL VIDEO COME SI INSTALLA WIN 10


Se vuoi scaricare Windows 10 sul tuo computer, collegati al sito Internet di Microsoft e pigia sul pulsante Scarica ora lo strumento (versione a 32 bit) oppure sul pulsante Scarica ora lo strumento (versione a 64 bit), a seconda della versione del sistema operativo di cui hai bisogno.

Otterrai così Media Creation Tool, un piccolo software gratuito di casa Microsoft mediante il quale potrai scaricare qualsiasi versione di Windows 10, installarla sul tuo PC, copiarla su una chiavetta o salvarla sotto forma di immagine ISO (da masterizzare successivamente su un DVD).

Nota: se visiti il sito Web di Microsoft utilizzando un sistema operativo diverso da Windows, al posto del software Media Creation Tool ti verrà proposta direttamente l’immagine ISO di Windows 10 in versione a 32 o 64 bit.

A download completato, apri il Media Creation Tool di Microsoft (MediaCreationToolx64.exe) e scegli se aggiornare il PC ora oppure se creare un supporto di installazione per un altro PC. Nel primo caso verranno scaricati da Internet tutti i file necessari all’installazione del sistema operativo e partirà automaticamente la procedura di aggiornamento a Windows 10 (effettuabile solo su Windows 7 SP1 e Windows 8.1). Se invece scegli di creare un supporto d’installazione per un altro PC, potrai creare una chiavetta USB con i file di installazione di Windows 10 o potrai scaricare l’immagine ISO del sistema operativo da masterizzare su DVD.

In tutti i casi è previsto il download di oltre 4GB di dati, quindi senza una buona ADSL o una connessione in fibra ottica è praticamente impossibile portare a termine l’operazione. Detto questo, passiamo alle procedure da seguire in entrambi gli scenari.

Aggiornamento del PC in uso

Se hai scelto di aggiornare a Windows 10 il PC attualmente in uso, non devi far altro che cliccare su Avanti, attendere che vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari all’installazione del sistema operativo e affrontare la procedura guidata che si avvia automaticamente al termine del download.
Durante la procedura, dovrai scegliere se scaricare gli ultimi aggiornamentidisponibili per Windows 10 prima di installare il sistema operativo sul tuo PC (operazione consigliata). Dopodiché dovrai accettare le condizioni d’uso del prodotto, pigiando sul pulsante Accetta, e dovrai scegliere se installare il sistema operativo mantenendo file personali, app e impostazioni di Windows(opzione non sempre disponibile), mantenendo solo i file personali (in questo caso verranno cancellate le applicazioni e le impostazioni di Windows, mentre i file verranno lasciati al loro posto) oppure se non conservare niente e installare Windows partendo da zero.



Se hai selezionato l’opzione per creare un supporto di installazione di Windows 10, pigia sul pulsante Avanti e scegli quale versione di Windows 10 scaricare utilizzando gli appositi menu a tendina. Puoi scegliere di prelevare Windows 10 Home o Windows 10 Pro sia a 32 che a 64 bit in tutte le lingue in cui è stato rilasciato il sistema operativo di casa Microsoft (italiano compreso). Le versioni “N” di Windows 10 differiscono dalle altre perché non includono Windows Media Player, lasciale perdere.

Un volta effettuata la tua scelta, pigia su Avanti, metti il segno di spunta accanto all’opzione per creare una unità flash USB (cioè una chiavetta USB) per l’installazione di Windows 10 oppure accanto all’opzione per scaricare un file ISO del sistema operativo e vai avanti per indicare il dispositivo o la cartella di destinazione di Windows 10 e far partire il download.

A scaricamento completato, il programma Media Creation Tool provvederà automaticamente a copiare i file di Windows 10 sulla chiavetta da te indicata (che deve avere una capacità di almeno 8GB e verrà formattata) o nel file ISO che hai deciso di salvare sul tuo PC.

COME INSTALLARE WINDOWS 10 DA AGGIORNAMENTO 7 e 8.1


TI PIACCIONO LE NEWS TECNICHE DI LOGOK WEB AGENCY ? CONDIVIDILE SU FACEBOOK







comments powered by Disqus
Prodotto da Logok.it rag. soc. Fontanelli in Vecchiamo (PI) Via G.B. Niccolini 5 - P.iva 00695330506
Torna ai contenuti | Torna al menu